Piumino Andriani PI0817D 9300 12198 Store HERNO Donna dg1Cqd Piumino Andriani PI0817D 9300 12198 Store HERNO Donna dg1Cqd
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 188.306.466
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 05/11/18

Lecco: V.Sora: 43 µg/mc
Merate: 40 µg/mc
Valmadrera: 22 µg/mc
Colico: 28 µg/mc
Donna Andriani HERNO 12198 Piumino PI0817D Store 9300
Moggio: 70 µg/mc

Piumino Andriani PI0817D 9300 12198 Store HERNO Donna dg1Cqd





Andriani 9300 Piumino HERNO 12198 Donna Store PI0817D
Uno dei primi ad essere intervenuti sulla scena della lite tra Pelucchi e Ghidelli è stato l'agente della Polizia locale, Fabio Gazzaniga, da settembre in forze al comune di Viganò. Abbiamo raccolto anche la sua testimonianza. Andriani HERNO Store 12198 PI0817D Donna Piumino 9300 "Ero nel mio ufficio la cui finestra dà  proprio su Villa Nobili - ci ha spiegato Gazzaniga - e ad un certo punto ho sentito delle grida provenire dalla strada. Quando mi sono affacciato alla finestra ho visto che c'era in corso una discussione tra Pelucchi e Ghidelli. Richiamato dalla signora Corti, sono sceso per cercare di placare gli animi. A onor del vero però, io non ho visto con i miei occhi la lite fisica, perchè Pelucchi si trovava già  seduto sulla panchina, visibilmente agitato per quanto gli era accaduto".


12198 Piumino 9300 PI0817D Store HERNO Andriani Donna

12198 Donna Piumino PI0817D Store 9300 Andriani HERNO
L'agente Fabio Gazzaniga

A quel punto Gazzaniga ha cercato di calmare Ghidelli, ma invano. "E' salito sul furgone, ha fatto retromarcia e ha centrato la Panda di Pelucchi - ha proseguito il vigile - ma non posso affermare che lo abbia fatto apposta, perchè lui ha dichiarato di non averla vista. L'ho accompagnato negli uffici comunali cercando di calmarlo perchè era molto agitato. Poi sono intervenuti i carabinieri di Cremella e ho lasciato a loro il compito di raccogliere le varie testimonianze".



Il sindaco Renato Ghezzi

Parole di condanna sono giunte dal sindaco Renato Ghezzi: "Non approvo certi comportamenti violenti" ha spiegato. Tuttavia non intende prendere provvedimenti in quanto il fatto è stato di carattere puramente personale ed è avvenuto all'esterno del palazzo municipale. "Le questioni che hanno portato i consiglieri Ghidelli e Pelucchi alla colluttazione sono puramente di carattere personale: il tutto è successo al di fuori degli uffici comunali per motivazioni che trascendono la politica". Sulle accuse della minoranza dettasi "allibita" dal comportamento della giunta, mai scesa per verificare quanto accaduto o per esprimere solidarietà  all'ex sindaco, Ghezzi ha così risposto. HERNO Donna Store Piumino Andriani 12198 9300 PI0817D "Ho preferito che agissero le forze dell'ordine - ci ha spiegato il primo cittadino - e dopo aver inviato il vigile per verificare l'accaduto ho preferito non interferire nella lite che, come ribadisco è da condannare, ma è avvenuta tra i due per questioni personali".
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
La redazione - Contatti - Via Carlo Baslini 5, Merate (LC) - Tel: 039 9902881 - Fax: 039 9902883 - P.IVA 02533410136 | Cookie Policy | Informativa sulla privacy